MICROSOFT WINDOWS TIPS

Come disattivare l’aggiornamento automatico a Windows 10

Scritto da Renato Brunetti
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

windows_logoL’aggiornamento automatico a Windows 10 è stato reso disponibile da Microsoft gratuitamente per tutte le licenze Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1. Tuttavia, non tutti vogliono aggiornare il proprio sistema operativo all’ultima versione disponibile ma sono costretti a farlo per la procedura di aggiornamento automatico che Microsoft ha incluso nei suo sistemi operativi mediante una serie di aggiornamenti di sistema.

Se da un lato l’update è consigliato e gratuito per questo primo anno di vita di Windows 10, dall’altro non è indispensabile, specialmente se utilizziamo strumenti di lavoro che non vengono aggiornati frequentemente e/o che richiedono una procedura di aggiornamento a pagamento per la certificazione di compatibilità con l’ultima versione del sistema operativo.

Fortunatamente, ogni singola procedura che Windows effettua risiede da qualche parte e, nel nostro caso, l’upgrade viene gestito mediante una chiave di registro. E’ necessario, però, prima installare una patch resa disponibile direttamente da Microsoft e disponibile per Windows 7 Windows 8.1.

Purtroppo, se disponete di Windows 8, non avete scelta e dovrete aggiornare almeno all’update 1 prima di poter disabilitare definitivamente la procedura automatica di upgrade.

Di seguito, i collegamenti diretti al sito Microsoft per il download della patch ufficiale.

Patch per Windows 7

dw-bottom.png

Patch per Windows 8.1

dw-bottom.png

Una volta installata la patch, non ci resta che applicare una piccola ed indolore modifica al registro di sistema.

Se utilizzate Windows 7

  • Cliccate su Start e nella casella di ricerca digitate: regedit.exe e dall’elenco superiore, cliccate con il tasto destro su regedit.exe e selezionate Esegui come Amministratore.

Se utilizzate Windows 8.1

  • Premete da tastiera la seguente combinazione: Tasto Windows + Q o semplicemente spostatevi con il cursore del mouse in alto a destra e cliccate sul tasto della lente di ingrandimento per avviare la ricerca.
  • A questo punto, scrivete nel riquadro la parola regedit e dai risultati di ricerca cercate il programma.
  • Appena individuato, cliccate con il tasto destro del mouse sull’icona per selezionarlo e dalla scegliete Esegui come amministratore.

Adesso possiamo operare liberamente nel registro di sistema, quindi navighiamo nel seguente percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate

Giunto in questo percorso è necessario creare una nuova chiave, se non presente, DWORD a 32bit chiamata DisableOSUpgrade. A questa chiave di registro bisogna assegnargli il valore 1 per disabilitare definitivamente la procedura automatica di Windows Upgrade.

Oltre questo non sono richieste ulteriori modifiche. In alternativa è possibile anche disattivare permanentemente gli aggiornamenti di Windows ma, personalmente, ve lo sconsiglio. E’ sempre bene installare gli aggiornamenti del sistema operativo per tutelare la propria sicurezza e mantenere il sistema esente da bug.

 

pigro

Se non hai voglia di eseguire la modifica, scarica il file sottostante ed applicherai la modifica in soli 2 secondi.

dw-bottom.png

Nell’archivio sono presenti due file di registro: uno per applicare la modifica ed uno per rimuoverla.

N.B. Per poter visualizzare ed estrapolare l’archivio è necessario che il proprio computer riconosca i file Zip. In genere Windows li vede come “cartella compressa”.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Informazioni sull'autore

Renato Brunetti

Sono un programmatore software con la passione per l'informatica, i videogames, i fumetti, la musica, la fotografia e le auto. Mi piace dedicare un po' del mio tempo libero alla gestione dei miei siti web personali ed i miei blog.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi