5 motivi per installare una ROM cucinata nel proprio smartphone WP7

Molti amici mi chiedono sempre perchè ho preferito installare una ROM cucinata nel mio smartphone e quali vantaggi ho ottenuto. Altri non sanno nemmeno dell’esistenza di questa possibilità.

Inizio subito con una breve introduzione ed una spiegazione su cosa siano in realtà le ROM e la differenza tra quelle ufficiali e quelle cucinate. Nell’ambito degli smartphone, ma anche dei vecchi pocketpc, per ROM si intende il firmware del dispositivo, ovvero l’intero sistema operativo che ci permette di utilizzare il dispositivo. Un pò come per i computer c’è Windows e Linux.

Tutti i telefoni possiedono una ROM, ma solo alcuni suscitano interesse nel sostituirla e nel modificarla. Come da tempo accade per i palmari con Windows Mobile, anche oggi è preferibile cambiare ROM nei dispositivi Android e Windows Phone 7. Il produttore del terminale e/o la software house che ne produce il sistema operativo rilasciano, chi più chi meno, frequentemente aggiornamenti che ne migliorano il funzionamento e risolvono alcuni problemi e bug di programmazione.

Però le ROM ufficiali, spesso possiedono delle limitazioni per l’utente finale. Da qui nasce l’esigenza di sostituire la ROM originale con una ROM cucinata. Il termine “cucinata” viene preso dal “cuoco”, ovvero colui che effettua la modifica alla ROM originale e la personalizza in base alle sue preferenze. Esistono numerosi “cuochi” ma solo in pochi rilasciano una ROM personalizzata di alto livello Con la lingua fuori

Di seguito vi elencherò 5 motivi per decidere di passare ad una ROM cucinata, invece che restare con quella originale.

1

Con una ROM cucinata è possibile accedere alle funzionalità nascoste del sistema operativo e superarne alcuni limiti imposti dal produttore.

2

Chiunque può realizzare la propria ROM personalizzata, aggiungendo e rimuovendo le applicazioni e le impostazioni di default.

3

Installando una ROM cucinata, spesso vengono risolti bug e problemi di programmazione prima che essi vengano corretti dal produttore e rilasciati nel futuro aggiornamento ufficiale.

4

Con una ROM cucinata è possibile sbloccare il terminale gratuitamente per poter installare le applicazioni homebrew.

5

E’ possibile modificare la grafica dell’interfaccia grafica di Windows Phone 7, cosa impossibile con la ROM originale se non con un terminale sbloccato.

Vi ho convinto? Ancora no? Allora fate un giro su questo sito, è una comunità dedicata interamente alle ROM cucinate ed alle modifiche degli smartphone, ppc e tablet. Guardate bene le ROM disponibili per il vostro dispositivo e analizzate le caratteristiche. Vedrete che grazie all’installazione di una di queste ROM guadagnerete molto, sembrerà quasi di avere un nuovo dispositivo A bocca aperta

Alcune delle informazioni elencate in quest’articolo sono valide anche per altri tipi di smartphone: Windows Mobile, Android, etc..

N.B. Aggiungere una ROM cucinata fa decadere la garanzia del produttore, quindi valutate bene il passaggio che NON è privo di rischi. Un installazione andata a male può brickare il vostro dispositivo rendendolo inutilizzato.

Total
0
Shares
1 comment
  1. Pingback: Guida al flash di un terminale Windows Phone 7 – HTC HD7 | Oceweb.it | Brunetti Renato WebSite
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Soluzione ai riavvii improvvisi di iPod Touch 2G

Next Post

Come salvare l’attivazione di Windows e di Office in un click

Related Posts