Come eliminare i file incancellabili da zero byte

Quasi tutte le versioni di Windows soffrono di un fastidioso bug che ci vieta di eliminare i file di 0 byte, rendendoli dei veri e propri file incancellabili. Tentando di rinominare i file, di eliminarli o di spostarli tramite Esplora risorse, il sistema ci mostra un messaggio di errore come: “Impossibile eliminare l’elemento, il file non è stato trovato” oppure “Impossibile trovare l’elemento” o altri messaggi simili.

Apparentemente non vi è soluzione, nemmeno altri programmi “file explorer” riescono a risolvere questo problema. Fortunatamente possiamo ricorrere al vecchio e caro prompt dei comandi che, ancora oggi, risulta essere sempre utile! Tutto quello che dobbiamo fare è:

  • Spostare tutti i file della cartella e lasciare solo quelli con 0 (zero) byte.
  • Aprire il prompt dei comandi di Windows (con i privilegi di amministratore se utilizzate Vista, Seven oppure Eight).
  • Posizionarvi nel percorso in cui risiedono i vostri file
  • Eseguire un semplice comando DOS per rimuovere tutti i file della directory.

Il comando da eseguire per rimuovere tutti i file incancellabili è: DEL *.*

Una volta lanciato vi verrà mostrato un messaggio del genere:

*.*, Procedere con l’operazione (S/N)?

Confermate digitando la lettera “S” ed in un attimo vedrete sparire tutti i file incancellabili.

N.B. Il comando sopra mostrato elimina tutti i file di tutti i tipi. Assicuratevi di aver lasciato nella directory solo i file che volete eliminare altrimenti perderete tutto!

Total
0
Shares
11 comments
  1. Ciao ho seguito tutte le tue istruzioni per riuscire a cancellare file con zero byte ma dopo aver scritto DEL*.* mi dice che non è riconosciuto come comando ho windows 8 AIUTAMI PER FAVORE voglio assolutamente cancellare questi file fastidiosi GRAZIE

  2. Ciao, nel prompt dei comandi stesso sotto il percorso dove si trovano i file da cancellare mi appare “impossibile trovare il file specificato”. Sono sicuro al 100% di aver seguito correttamente la procedura..cosa posso fare?

  3. Non devi mettere nessun nome ma lanciare il comando di rimozione generico, scegliendo “*.*”.
    Ciao!

  4. Ciao,
    a me si sono creati questi file fastidiosi in un hd esterno, come potrei fare per eliminarli?
    (So che è una discussione vecchia, ma spero tu possa rispondermi…)

  5. Ciao 🙂
    La procedura descritta nell’articolo funziona correttamente anche sui dischi esterni.

  6. A me è stato utilissimo! Dovevo cancellare un file di 0 Byte e non ero riuscito nonostante vari tentativi con programmi dedicati a ciò.
    Invece seguendo questo consiglio ci son riuscito.
    Certo, io non sono un esperto di DOS, ma dando un occhio qua e uno là in qualche modo son entrato nella cartella desiderata e a cancellare il noioso file.
    Il chè poi non è difficilissimo 🙂

  7. Ciao Renato. E per caso sai anche un modo per rendere nuovamente leggibili questi file? Ho degli mp3 che vorrei salvare ma mi si vedono appunto come file a dimensione zero e non si aprono….

  8. Ciao Marco, se i file risultano da zero byte è probabile che siano danneggiati e quindi non c’è modo di recuperarli se non tentando una di queste due soluzioni:
    1. Se hai attiva la cronologia file di Windows, puoi recuperare una revisione precedente del file.
    2. Puoi provare con un software di recupero dati (puoi provare Recuva che è gratuito) e sperare che ci sia qualcosa di utile da recuperare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post

Come giocare ai giochi dell’ATARI 2600 dal browser

Next Post

Come cambiare i server DNS velocemente

Related Posts