Windows 8.1 senza file immagine

Ieri, finalmente, dopo tanta attesa è arrivato l’aggiornamento a Windows 8.1. Il  tutto avviene in maniera molto semplice e senza grosse difficoltà, basta semplicemente scaricare l’aggiornamento tramite il Windows Store e, al termine del download, viene installato e configurato.

Questa procedura, sebbene semplice, non è pratica per chi deve aggiornare più computer in quanto si deve rieseguire la stessa operazione, download compreso, da tutti i computer che si vogliono aggiornare.  Essendo un aggiornamento gratuito per i possessori di Windows 8, Microsoft ha pensato di non distribuire nessun disco o file immagine.

Essendo il file di aggiornamento di oltre 3GB (versione Pro + Media Center), l’operazione di download impiega un bel po’ di tempo. Tempo che avremmo potuto risparmiare se avessimo avuto un file ISO per l’installazione del sistema operativo. Inoltre, se in futuro dovessimo formattare il computer saremmo costretti a:

  • Installare Windows 8
  • Configurare Windows 8 per l’accesso ad internet e al Windows Store
  • Scaricare l’aggiornamento a Windows 8.1
  • Installare l’aggiornamento a Windows 8.1

Troppi passaggi inutili… Per fortuna, ma per mia sfortuna visto che ormai ho già rifatto tutto 2 volte :P, Microsoft ha rilasciato un tool: Windows 8.1 Upgrade Assistant. Il piccolo programma è una vera e propria seconda opportunità di aggiornamento in quanto consente di ricreare il setup di installazione di Windows 8.1 su un supporto ottico (DVD) o su periferica di memorizzazione (USB). Per avviare il procedimento, però, è necessario disporre di un seriale Windows 8.1 valido, quello di Windows 8 non va bene. Anche per il download diretto dell’immagine ISO di Windows 8.1 è  disponibile un tools, ma anche qui è necessario immettere un codice di serie per avviare il download.

L’unica, vera, soluzione resta quella di scaricare i file immagine direttamente da TechNet e/o MSDN (se si è sottoscrittori) oppure dalla rete che è sempre molto generosa (consultate quest’articolo). L’installazione di Windows 8.1 prosegue senza problemi con il seriale di Windows 8, in seguito basterà effettuare l’attivazione automatica per convalidare la copia di Windows.

In alternativa, potete sempre salvare il vostro codice di attivazione con il tool presentato in quest’articolo e ripristinarla nella successiva installazione!

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post

Super Mario Bros rivive sui computer moderni…

Next Post

Come correggere l’errore di visualizzazione di Google in Internet Explorer 11

Related Posts