4 motivi per non modificare la Xbox One

xbox one

6574.Xbox-logo.jpg-550x0Da una settimana e mezza (quasi) è disponibile in tutti i negozi la nuova console Microsoft: la Xbox One. Ci sono state non poche polemiche su questa console ma, dopo averla provata a fondo, vi posso assicurare che è davvero un ottimo prodotto. Questa volta Microsoft ha voluto fare le cose in grande ed ha realizzato un ottimo dispositivo per l’intrattenimento familiare. La console è un All-In-One e consente, oltre che giocare, di navigare su internet mediante Internet Explorer, di ascoltare musica e guardare film in streaming e di effettuare videochiamate con Skype.

Tutte queste cose sono possibili anche grazie ad una versione di Windows 8 prontamente customizzato per la console. In quest’articolo vi spiegherò 4 semplici motivi che rendono inutile e sconveniente l’utilizzo di una modifica sulla nuova console next-gen. Da premettere che quest’ultima non è ancora disponibile, ma non tarderà ad uscire…

Prima di tutto, chiariamo cos’è la modifica… Da quando esistono le console di gioco, esistono anche le modifiche. Le modifiche non sono altro che personalizzazioni, software o hardware, del dispositivo che ne consentono un utilizzo più “versatile”. Nel caso della Xbox Original (la prima) la modifica consentiva di trasformare la console da gioco in un vero Media Center, grazie all’installazione dell’applicazione XBMC (Xbox Media Center, da cui deriva il nome…). Tuttavia, queste operazioni, oltre che invalidare la garanzia della console, consentivano anche l’esecuzione di copie di backup (da cd/dvd o da disco rigido).

Quest’ultima parte è anche il motivo principale che spinge le persone ad effettuare la modifica alla propria piattaforma videoludica, in quanto convinti che il costo dei giochi non sia congruo con la qualità della trama, della grafica e/o del lavoro svolto. Mi esterno volontariamente da questa “logica” in quanto, essendo un programmatore, capisco il lavoro che ci sia dietro un progetto software e di quanto tempo sia necessario per la progettazione, la programmazione e la fase di test. E’ vero che alcuni giochi potrebbero costare di meno, soprattutto le versioni digital delivery (che non hanno costi di imballaggi e di trasporto), come la controparte per computer ma, purtroppo, la situazione è questa e nessuno può cambiarla…

Tornando a noi, di seguito vi elencherò e vi commenterò i motivi per cui l’installazione di una modifica, sia essa software che hardware, su una console next-gen (in particolar modo parlo della Xbox One) sia divenuta totalmente inutile e sfavorevole all’intrattenimento.

1. Invalidazione della garanzia

Il primo punto che voglio affrontare riguarda la garanzia del dispositivo. Effettuando una qualsiasi modifica, la garanzia decade e nel caso di guasti dovrete rivolgervi ad un servizio di assistenza a pagamento. E’ da stupidi invalidare una garanzia di 2 anni prima che questi trascorrano. Non dimentichiamoci i problemi che hanno avuto le vecchie Xbox 360 con il surriscaldamento ed i 3 led rossi. Se dovesse accadere anche su questa nuova versione, avendo la modifica non potrete inviarla gratuitamente in assistenza.

2. Timore del ban permanente

Ogni tot. mesi, la Microsoft effettua dei controlli incrociati ed inizia a bannare tutti gli utenti la cui console risulti modificata. Di conseguenza non vi sarà più possibile sfruttare le funzionalità web della console, né nei giochi, né nelle applicazioni. Viene da se che non potrete più:

  • Aggiornare il punteggio della vostra GamerTag
  • Aggiornare la vostra console
  • Ascoltare musica in streaming
  • Balzare nelle classifiche online dei giochi
  • Chiamare, Videochiamare e chattare con Skype
  • Guardare film in streaming
  • Navigare in internet
  • Scaricare e installare le demo dei giochi
  • Scaricare, installare e aggiornare applicazioni
  • Scaricare, installare e aggiornare giochi
  • Sfidare amici in multiplayer online
  • Utilizzare l’applicazione di SkyDrive
  • Utilizzare le applicazioni che accedono ad internet (Machinima, Upload, Store, etc…)

…e tantissime altre cose… La lista potrebbe continuare fino all’infinito, visto il variegato utilizzo della connettività all’interno della console, delle applicazioni e dei giochi. Ma più precisamente, perdendo la possibilità di collegarsi al Live renderete nullo il vostro abbonamento (che si paga annualmente) e sarete costretti a giocare da soli e senza la possibilità di farvi notare nel web (classifiche, video in game, etc…)

3. Una console modificata vale poco…

Se vi stufate della console e volete venderla o darla in permuta/rottamazione avrete non pochi problemi nel disfarvene. I negozi come Gamestop, non accettano console manomesse o modificate. In questo caso dovrete fare tutto privatamente, magari ci guadagnate qualcosa in più, ma è difficile vendere una console modificata, specialmente se è bannata dal live.

4. Più giochi, meno divertimento

L’ultimo punto è forse il più interessante. Avendo una modifica potrete accedere facilmente a molti più giochi ma questo non vuol dire che possiate divertirvi di più! La nuova Xbox include il pieno supporto al “Cloud”, più di 300.000 server che si occupano di elaborare dati per conto della console, ricreando gli ambienti circostanti all’interno del gioco ed altri effetti grafici e di gioco. In Forza MotorSport 5, infatti, è presente una nuova caratteristica di gioco che sfrutta il cloud: il Drivatar. Questa funzione di gioco si occupa, in poche parole, di questo:

Vengono sincronizzati nel cloud il proprio stile di guida così che durante le partite in single player (quindi anche durante la carriera), se connessi ad internet, non gareggeremo mai contro l’intelligenza artificiale del computer ma contro i Drivatar dei nostri amici di Xbox Live. In questo modo sarà come giocare in multiplayer, con un esperienza di gioco il più vicina possibile alla realtà. Inoltre, ogni volta che il nostro drivatar gareggia, nelle console degli altri, noi guadagneremo crediti da spendere per acquistare auto ed elaborazioni nel gioco.

Viene da se che anche questa funzionalità è un punto a sfavore ad ogni modifica in quanto, se vogliamo evitare il ban della console (vedi il punto 2), non possiamo collegarci ad internet e di conseguenza non potremo mai gareggiare contro i drivatar ma solo contro il computer.

Al momento, parlare di modifica non ha molto senso, la console è uscita da poco ed ancora non è stato trovato nessun metodo per bypassare le protezioni di Microsoft. Tuttavia, in rete già si spera di tirar fuori qualcosa dopo la “scoperta” della combinazione segreta per attivare il dev-kit della console. Spero che leggendo quest’articolo possiate capire il vero valore della console ed evitare, in futuro, di modificarla. I giochi possono essere acquistati anche usati, noleggiati o risparmiare sul nuovo dopo qualche mese dall’uscita.

Concludo consigliandovi l’acquisto di quest’ottima console che, al di là di quanto si legge in rete, non ha nulla da invidiare dalla concorrenza e consente di trascorrere diverse ore in pieno relax e divertimento. Se volete saperne di più, visitata il sito ufficiale:

pulsante-visita.png

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Come tenere sotto controllo la salute del nostro disco rigido

Next Post

Un amico per… convenienza!