Acquistare un software antivirus? Meglio scaricarne uno gratuito!

antivirus

Al giorno d’oggi il numero di antivirus disponibili per computer, smartphone e tablet è in continuo aumento. Difficile credere che una decina d’anni fa esistevano pochi software ed i più importanti erano senza dubbio Norton e McAfee. Adesso ce ne sono di tutti i tipi, gratuiti ed a pagamento! Uno studio realizzato da Imperva (imperva.com) ed il Technion-Israel Institute of Technology ha dimostrato che gli antivirus, tutti quanti, sono poco affidabili e non valgono il costo di vendita. La maggior parte dei software antivirus in vendita non è in grado di individuare i nuovi malware né tantomeno offrire una protezione “valida” contro le minacce note.

Normalmente la differenza tra gli antivirus gratuiti  e quelli a pagamento riguarda soltanto la dotazione software, ovvero le applicazioni incluse nella suite. E’ facile rendersi conto che il programma base è identico sia nella sua versione gratuita, sia in quella commerciale.

antivirus A questo punto, perché pagare per qualcosa che funziona anche nella sua versione gratuita? E’ assurdo acquistare un antivirus semplice quando la versione freeware è identica e si distingue solo per un banner pubblicitario visibile solo ad applicazione aperta o una tantum durante gli aggiornamenti. Vediamo, quindi, quali sono i migliori antivirus gratuiti.

In questo articolo parlo solo di singoli Antivirus e non di pacchetti Antivirus+Firewall.

Vediamo, adesso, una lista dei migliori antivirus gratuiti:

L’ordine in cui ho elencato le applicazioni non è casuale ma rispecchia la reale qualità delle applicazioni. Per semplificare la lettura, ho aggiunto colori differenti: quelli in rosso sono ottimi (i migliori), quelli arancione sono buoni, quelli  in giallo consentono un livello di protezione sufficiente. Infine vi è “Panda Cloud Cleaner” che rientra tra gli antivirus sufficienti ma ho preferito catalogarlo con un colore differente in quanto è una versione adatta solo per computer obsoleti in quanto è ultra leggero ed effettua scansioni sfruttando i server Panda. Diventa obbligatorio, quindi, disporre di una connessione ad internet costante per poter essere protetti dalle minacce.

Ma vediamo meglio questi 3 gruppi (ho escluso la versione cloud di Panda):

Gli ottimi antivirus prodotti da Panda e Malwarebyte’s (quelli in rosso) forniscono una buona protezione contro virus e malware in generale.

I software antivirus di Bitdefender e Comodo sono sopra la media e nella maggior parte dei casi forniscono una protezione ideale per l’utilizzo domestico, ovviamente con qualche limite di funzionalità.

Ad-ware, Avast ed AVG, invece, non sono sufficienti a proteggere come si deve il proprio computer ma è necessario abbinargli software di terze parti: un anti-spyware o un anti-rootkit.

Premesso che nessun computer sarà mai sicuro al 100% finché sarà acceso, se proprio ci si deve proteggere è sempre meglio farlo nel miglior modo possibile. Meglio se si può fare gratuitamente!

Il mio consiglio è quello di abbinare all’antivirus gratuito di Microsoft (Security Essentials) il software Anti-Malware di Malwarebyte’s, per mantenere pulito il proprio computer.

Se, invece, necessitate di maggior protezione non vi resta che installare un buon firewall. In questo modo sarete “protetti” anche dalle intrusioni dall’esterno. Successivamente farò un articolo anche sui migliori firewall, ma per il momento posso consigliarvi l’immortale ZoneAlarm Free Firewall.

Per approfondire sui software sopra elencati, cliccate sul loro nome dall’elenco precedente.

Total
0
Shares
1 comment
  1. Complimenti per l’articolo, Malwarebyte’s mi ha risolto diversi problemi che avevo al pc, assieme ad avira fanno una bella coppia per proteggere il pc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post
mamp

Risoluzione dell’errore di avvio del servizio Apache su Mamp

Next Post

5 consigli su come liberare spazio in Windows 8.1

Related Posts