Quando si pronuncia il nome Photoshop, tutti pensano al fantastico software di Adobe per il fotoritocco e l’elaborazione fotografica. Purtroppo il software non è accessibile per tutti, la licenza costa un bel pò.. Esistono alcune alternative gratuite che in parte ci consentono di fare le piccole cose che necessitiamo, ma non sempre si possono utilizzare. Ad esempio, nei computer aziendali non è possibile installare software a causa dei diritti, limitati, concessi all’utente del computer.

Come facciamo, allora, a modificare una foto? Usiamo Paint?

L’idea non è male, ma solo se disponete di Windows 7, in questi anni il programma è migliorato tantissimo anche se permette di fare solo modifiche basilari: ritaglio, ridimensionamento ed aggiunta di elementi..

La soluzione ideale è quella di utilizzare un applicazione portatile gratuita, sempre se non deve aver accesso al registro di sistema, oppure sfruttare una web application. In quest’articolo vi segnalo ben 2 siti web che offrono all’utente di creare e modificare un progetto grafico sfruttando la sola applicazione web installata sul loro server. Vediamo quali sono queste alternative gratuite e di facile accesso:

Phoenix Image Editor

Attualmente è in versione BETA ma funziona abbastanza bene. Consente di caricare foto dal computer e di modificarle con i comuni strumenti pennello, matita, secchiello etc..

E’ presente un righello ai lati del foglio ed possibile creare la propria immagine mediante l’utilizzo dei layer (livelli) come avviene per Photoshop. Inoltre sono presenti anche le Opzioni di fusione.

Grafica semplice ed intuitiva, in lingua inglese ma davvero facile da utilizzare.

Vai al sito

 

Pixlr

E’ una delle migliori applicazioni web gratuite presenti nella rete, completamente localizzata in italiano e con tantissime funzioni interessanti. Un valido sostitutivo di Photoshop, almeno a livello di fotoritocco semplice.

L’applicazione si presenta con un interfaccia grafica simile a Photoshop, una barra strumenti ricca di comandi e con il supporto ai layer ed alle opzioni di fusione. Permette di regolare le impostazioni dei colori, della luminosità, il contrasto, l’esposizione, di applicare filtri grafici, di ruotare e ridimensionare un immagine etc..

Davvero tantissime funzioni al quale si aggiunge la possibilità di caricare una foto dal proprio computer o attraverso il collegamento diretto (URL) ad una foto presente nel web.

Vai al sito

Due applicazioni gratuite che rimediano alle carenze del software nativo di Microsoft e che ci aiutano nei momenti di difficoltà! Tra le due vi consiglio di utilizzare la seconda per ben 3 motivi:

  1. E’ una versione stabile e non una BETA come l’altra.
  2. E’ completamente localizzata in italiano.
  3. Possiede maggiori funzioni e strumenti rispetto all’altra.

Ovviamente la scelta finale spetta solo a voi, io vi ho dato il mio parere e spero che quest’articolo vi sia di aiuto.

About the author

Renato Brunetti Sono un programmatore software con la passione per l’informatica, i videogames, i fumetti, la musica, la fotografia e le auto. Mi piace dedicare un po’ del mio tempo libero alla gestione dei miei siti web personali ed i miei blog.